EDIZIONE 2018: VIALFRE' dal 27/06 al 01/07      mancano 161 giorni al festival
        

In questa pagina sono presenti video di youtube, un sito che potrebbe utilizzare cookies. Facendo click su di essi si fornisce il consenso all'utilizzo dei cookies.

 

 

 

2015 - La grande 'Courento'

 

 

Sull'onda dell'edizione 2014 anche per il 2015 tutti i musicisti e i ballerini si sono trovati il sabato sera nel prato davanti al bar, che per l'occasione era stato denominato "piazza della Courento", musicisti al centro e ballerini attorno, per suonare e ballare "la più grande Courento del mondo", il tradizionale ballo di Sampeyre (Val Varaita, Nord Italia).

 

Coordinatore dell'evento era Silvio Peron, che aveva reso disponibili una registrazione audio del ballo, la relativa tablatura per organetto, e il testo del "balet", invitando tutti, musicisti e ballerini, ad impararlo per poterlo cantare ballando!

 

 

 

 

 


Courento



file audio mp3        tablatura courento        balet e testo

 

 

 

 

 

 

2014 - Il grande 'Sbrando'

 

 

Nell'edizione 2014 tutti i musicisti e i ballerini si sono dati appuntamento il sabato sera nel prato davanti al bar, denominato per l'occasione "piazza dello Sbrando", musicisti al centro e ballerini attorno, per suonare e ballare uno 'Sbrando', il grande ballo in cerchio tipico della zona dell'alessandrino, nel nord Italia.

 

Al fine di consentire a tutti i musicisti di poter partecipare, erano state preventivamente rese disponibili una registrazione audio del ballo che sarebbe stato suonato e la relativa partitura.

 

 

 

 

 


Sbrando



file audio mp3        partitura

 

 

 

 

 

 

 

 

 

2009 - La crica dij tira e pousa coordinata da Silvio Peron



Che cos'è?

Nell'edizione 2009 del Gran Bal Trad è stato organizzato un evento al quale sono stati invitati a partecipare tutti i suonatori di organetto presenti a qualsiasi titolo (musicisti, insegnanti, corsisti, ballerini, volontari…). Lo scopo era quello di fare una breve animazione all’interno dell’area del festival come apertura della serata di sabato. Il coordinatore è stato Silvio Peron che ha dato il nome all'iniziativa in dialetto piemontese: "La crica dij tira e pousa”.

Piccoli e grandi, dilettanti e rinomati musicisti, in tutto una cinquantina di persone, hanno sfilato nell'area del festival al calar del sole tra applausi, sorrisi e qualche lacrima commossa. E' stato un vero successo!
Grazie Silvio, grazie organettisti!

 

 

Il repertorio
Silvio ha individuato alcuni brani tra i più conosciuti da chi suona l’organetto nel nord Italia. Si tratta di brani tradizionali dell’area occitano-piemontese e del vicino oltralpe, che hanno quindi una certa affinità con il territorio nel quale si svolge il festival.

 

 

 

 

 


Valzer di Jouann Bernardi



file audio mp3        intavolatura xls

 

 

 


Courento della Val Chisone 'La vacho malho'


file audio mp3        intavolatura xls

 

 

 

 


Gigo vitouno e balet 'balen ben'



file audio mp3        intavolatura xls

 

 

 

 


Brano dalla Stacada de Breil



file audio mp3        intavolatura xls

 

 

 


Courento d'Jusep da Rous


file audio mp3        intavolatura xls



 

 

 


Balet de Sampeyre


  
 intavolatura xls

Altri brani suonati nella serata:

Polca di Nizza
file audio mp3        intavolatura xls


Sbrando di meo
file audio mp3        intavolatura xls