Jacopo e Maddalena Soler – Canto (Repertorio Italia)

Giovedì 28 Giugno - Domenica 1 Luglio

Jacopo Soler (classe 1989, Milano) intraprende gli studi musicali alle scuole elementari. Comincia lo studio del flauto traverso alle scuole medie; nel giro di pochi anni comincia ad esibirsi, con il gruppo Underfolk: formazione di giovanissimi musicisti che, sotto la guida del maestro Roberto Gallina, propongono repertorio di Balfolk europeo, prendendo presto confidenza con il vasto repertorio a ballo. Parallelamente agli studi superiori prosegue lo studio del flauto presso la scuola di musica Claudio Abbado (ex scuola civica) e presso il conservatorio di Milano, dove nel 2013 consegue la laurea di II livello in flauto traverso. Musicista di vari interessi, affianca da sempre agli studi classici e ai concerti a ballo altri generi musicali. Sassofonista autodidatta prende parte a diverse band della scena musicale milanese passando per ska, reggae, blues, rock, pop e jazz. Dal 2011 collabora con il trombettista jazz e compositore Giovanni Falzone. Attualmente è allievo di composizione e direzione corale presso il conservatorio di Milano. Affianca alla attività concertistica una serrata attività didattica: progetti di educazione musicale nelle scuole elementari, lezioni flauto traverso, lezioni di teoria musicale e attività corali di carattere tradizionale con cori amatoriali. Tiene il corso di canto a ballo presso il circolo arci Bellezza a Milano. Dal 2017 collabora con il gruppo Baraban, che dal 1982 si fa veicolo delle tradizioni musicali del nord Italia. Nella scena balfolk è attivo in due gruppi, il BrothAn Trio (assieme alla sorella Maddalena Soler al violino ed il chitarrista Antonio Neglia) e i Canaball Dansè, gruppo che coniuga canto sociale e balfolk. Nel 2017 mette a frutto la passione di una vita, la musica strumentale irlandese, con gli Irish Pufffins, formazione che propone brani tradizionali strumentali irlandesi.

Sito web:
https://www.facebook.com/pages/category/Musician-Band/BrothAn-Trio-1766647110214038/
https://www.facebook.com/canaballdanse/

Maddalena Soler (nata il 19/07/1987, a Milano) scopre la sua passione per la musica fin da piccola. Circondata da stimoli di melodie e danze della tradizione popolare, inizia ad immergersi nelle prime note alle elementari, per poi avvicinarsi al violino all’età di 11 anni. Frequenta scuole Medie e Liceo entrambi ad indirizzo musicale; parallelamente a quest’ultimo si iscrive all’Accademia di Musica di Milano (oggi Civica Claudio Abbado) dove per anni studia lo strumento con i Maestri Alberto Intrieri e Carlo De Martini, e dove è membro attivo dell’orchestra giovanile.
All’età di 14 anni inizia il suo percorso nel mondo della musica popolare grazie agli Underfolk, ensemble composto da giovanissimi musicisti, e definitivamente si convince dell’amore per questo genere.
Nel 2008 insieme al fisarmonicista Dario Tornaghi fonda gli Alzamantes: il gruppo propone uno spettacolo di musica popolare a ballo, ed è attivo tutt’oggi con oltre 300 date. Con Alzamantes incide nel 2012 l’album “Eco di Pagine” e nel 2014 “Tenetevi. Forte”.
Nel 2016 inizia una collaborazione con Andrea Capezzuoli fondando il duo Soleluna, col quale arriva a suonare in Perù al FIMA Festival Internacional de Música de Alturas. Il duo arrangia brani Folk della tradizione italiana e francese con organetto, violino e le voci dei due musicisti.
Nello stesso anno si concretizza il progetto BrothAn Trio (con Jacopo Soler al flauto e Antonio Neglia alla chitarra). Trio che porta in scena danze popolari proposte in chiave particolare, prendendo spunto da diverse influenze quali canti a più voci, musica classica, Jazz e popolare più tradizionale.

Sito web:
https://alzamantes.com/artist/maddalena-soler/
https://solelunafolk.wordpress.com/maddalena/
https://www.facebook.com/pages/category/Musician-Band/BrothAn-Trio-1766647110214038/

 

Atelier di canto: Canto per il ballo (Repertorio Italia)Sabato / 15:00 / Gazebo 3
Domenica / 15:00 / Gazebo 3
Concerti serali: Bal FolkVenerdì / 21:30 / Palco 1
Sabato / 02:00 / Palco 4

other speakers

Défiler vers le haut