Monica Murgia Monsun – Conferenza: racconti etnografici sulla danza dei kalbelia delo Rajasthan

Giovedì 28 Giugno - Domenica 1 Luglio

Ho il piacere di proporre un spettacolo di dimostrazione di danza kalbelia, danza folk del Rajasthan (conosciuti come gli “zingari del deserto” e gli “incantatori di serpenti”). In particolare, la danza gitana kalbelia del Rajasthan (India Nord Occidentale), viene da me personalizzata e arricchita da elementi di danza medio orientale in uno stile definito“Oriental Fusion”. Questa danza viene considerata folk (“popolare” e quindi non appartenete al repertorio indiano classico) ed è caratterizzata da movimenti che permettono libertà di espressione e improvvisazione da parte della danzatrice. Si compiono giri vorticosi, posture del corpo e mimiche specifiche in movimenti sinuosi che rimandano alla fluidità di quelli del serpente; ma anche movimenti decisi, braccia lanciate nello spazio, mani che con mudra (gesti) segnano lo spazio, guidate dal suono vibrante e ipnotico del flauto poongi e quindi importanti protagoniste, insieme ai piedi, che battono la terra al tempo del tamburo doppio doolak. L’espressività del viso rimanda alla forza femminile che ben si esprime in questa arte. Il baricentro è sostenuto dalla spina dorsale, dal bacino e dalle anche, che compiono scatti e vibrazioni verso il basso, verso la terra. Danzare kalbelia significa esplorare l’universo delle danze indiane che ci riportano alle danze folk gitane, connettendosi con un passato mitico e compiendo a ritroso un viaggio millenario verso l’India, considerata patria di origine di tutti i gitani del mondo.

Sito web:
www.reteappenninica.it/artisti/monica-murgia-monsun

Atelier di danza: India: RajasthanLunedi / 17:30 / Palco 2
Martedi / 10:30 / Palco 2
Conferenze e dibattiti: Racconti etnografici sulla danza Kalbelia del RajasthanMartedi / 17:30 / Palco 5

other speakers